Portfolio of John Doe
Happiness
This is an example of a HTML caption with a link.
 

Chi sono (Walter "ò marajà" Guz)

Profile Image

Nato nel 1462 in un sordido castello ai confini del Regno di Zamunda, passa la sua infanzia ad incidere colonnati di balsa con cannucce in sughero. Il padre, architetto ciabattino, nota in lui una spiccata predisposizione all'incisione e lo iscrive immantinente ad un corso di taglio e cucito, al quale esso si oppone con veemenza implorando per un'insegnamento rivolto alle ventole degli aeratori. Dopo 24 anni di apprendimento si sente pronto per sfondare nel mondo del lavoro, con la qualifica di "ventola", ed apre il primo studio: il Guz tattoo nel borgo medievale di Tradate. Come "ventola" il lavoro non mancava, soprattutto nell'afa estiva, ma il nostro prode optava per qualcosa di più. Un ritorno alle origini. Ecco allora riaffiorare l'infante ricordo delle incisioni, esso provò dapprima con le cannucce in sughero, ma i risultati ahimé non erano soddisfacenti... ecco allora l'idea. Aghi! Senza pagliai! Da allora egli incide persone come fossero spiedini con l'alloro, rendendo le persone un po' più colorate.

My Skills

  • ESTRO 65%
  • ARROTINO 50%
  • FOLLIA LATENTE 87%
  • AMORE 100%
  • PASSIONE 101%
  • VEGETARIANO 100%
  • ANIMALISTA 100%
  • FUMETTISTA 100%
Infograph

100%
tattoo

Belli & Sicuri!
Tutto materiale monouso,
studio a norma ASL

 

I tatuaggi (macchie casuali)

Descrivere un disegno non è facile… Esistono le opinioni, il talento, le influenze artistiche. Tante cose che spingono una persona a creare qualcosa esterna al mondo reale… fuguriamoci poi se quel disegno deve accompagnare una persona per tutta la sua esistenza! Allora ecco che quello non è più un disegno. E’ un compagno, qualcosa che vedi magari allo specchio alla mattina quando ti lavi i denti, o quando ti fai la doccia… come il compagno più intimo che tu abbia mai avuto, a lui non puoi nascondere niente, qualsiasi cosa tu faccia sarà sempre lì a ricordarti quel momento. Se descrivere un disegno non è facile, descrivere il lavoro del tatuatore è impossibile! Vivere solo una volta la creazione di quel disegno, viverslo solo per poco tempo e poi vederlo uscire dalla porta insieme ad un’altra persona che lo porterà addosso per tutta la sua esistenza. Tante volte è difficile creare qualcosa di cui ti innamori e che sai già ti abbandonerà. L’unica cosa che ti rimane è lo sguardo estatico di chi indossa il tatuaggio quando vede per la prima volta il suo nuovo compagno. Pensare che un po di te lo accompagnerà per tutta la vita… descrivere un disegno non è facile, ma crearlo ne vale veramente la pena.

 

Il metodo (brevettato)

  • Strategy

    Piacere!

    Il primo momento in cui ci conosciamo, nel quale studiamo quale tipo di tatuaggio. La grandezza, il posto dove farlo, pizza e fichi, se colorato o bianco e nero.

  • Planning

    Visioni

    Notti all'insegna delle visioni più ricercate: draghi striscianti, gatti mannari, coccinelle assassine... prendiamo spunto. Carta penna e calamaio, e via a disegnare! Comincio con una bozza del disegno per il tatuaggio da mostrare al tatuando... poi la strappo e lo rifaccio sulla vera pelle!

  • Develop

    Incisione

    Guanti, aghi, colore, barriere protettive, stencil, 3-2-1... via? Finalmente si comincia con un pò di sano inchiostro sottopelle! Sottofondo del Maestro Frederick Bulsara.

  • Deliver

    Prenditi cura

    Dopo vari "puoi fermarti?" e cadute stile pupazzi (puppets)... se siete ancora vivi, buon per voi! Riceverete istruzioni su come curare al meglio il vostro nuovo compagno. A proposito... no! non potete andare al lago.

 

... inoltre (per darvi di più)

Theme Launch

Luca "Akul" Jr


Nato chissà quando in una zona imprecisata a sud del mondo, anche lui si cimenta con aghi e colori ottenendo buoni risultati. Approda al "Guz tattoo" tramite vie traverse, e da allora ricopre il ruolo di secondo incisore specializzato nella specializzazione. Personaggio sobrio e caleidoscopicozz, esteticamente lontano anni luce dal mondo del tattoo.

Guarda i suoi tattoo...

Theme Launch

Patty "Betty Boop" Yttap


Nata non si dice è una donna, a differenza degli altri due elementi oltre che bucare installa ferraglia di vario genere (piercing). Approda al "Guz tattoo" tramite vie traverse percorse insieme ad Akul. Gli ottimi risultati ottenuti, fanno sì che essa non possa passare agevolmente il metal detector. E' Il lato dolce e femmile della bottega, ammalia le sue prede come una Sirena dagli occhi di Medusa.

Guarda i suoi piercing...
 

Contatti (Miwa lanciami i componenti!)

... probabilmente qualcuno, se ha tempo, vi risponderà.

Contatti personali (usare con parsimonia)

  • email - walter@guztattoo.com
  • telefono - +39 0331 844901
  • indirizzo - C.so Bernacchi, 109 - 21049 Tradate (VA) - Italy